Cosa fa una cartomante

Forse ti starai chiedendo che cosa fa una cartomante o un cartomante. Infatti molte persone sono in qualche modo attirate o richiamate dai cartomanti, in generale, ma non sanno bene che cosa aspettarsi. Andiamo quindi a conoscere questa professione, per niente facile e dalle grandi responsabilità.

La figura professionale del cartomante

La prima cosa da sapere è che il cartomante o la cartomante è una persona che ha passato diversi anni a studiare i tarocchi. A dire il vero una cartomante continua a studiare – o almeno a “dialogare” – con lo strumento dei tarocchi per tutta la vita.

Quindi una cartomante è in grado di leggere ogni carta o lamina, perché ne sa in modo preciso il messaggio. Non solo. Il cartomante sa anche la relazione che le carte hanno tra di loro. Ad esempio, in una lettura possono comparire arcani maggiori e arcani minori. I primi – sono 21 – sono più rilevanti degli altri ( i minori, che sono invece 56).

La lettura delle carte

Quello che devi sapere è che la lettura delle carte è un momento molto delicato. In questo momento delicato il cartomante si “connette” con te e ti ascolta. Mentre ascolta la tua storia inizia così a mischiare il mazzo di tarocchi. Ad un certo punto ti chiederà di formulare una domanda in merito al problema che stai attraversando.

A quel punto inizierà a pescare le carte per te e darà il via alla lettura. In verità però ci sono tanti modi per fare una lettura. E il cartomante lo sa. Tutto ciò dipende soprattutto dal tipo di bisogno che hai tu. Ad esempio se vuoi sapere in generale cosa aspettarti dalla vita è possibile chiedere al cartomante una lettura generica.

È davvero un professionista, il cartomante. Perché sa orientarti bene, sa rispondere alle tue domande con l’aiuto dei tarocchi.