Come far andare via i topi

C’è chi ha la fobia vera e propria dei roditori, chi invece li considera per ciò che sono: dei mammiferi intelligenti che vivono vicini agli umani per convenienza, ma che se ne starebbero ben volentieri per conto loro.

A parte la fobia ancestrale per questi animaletti e i problemi che indubbiamente un loro sovrannumero crea sia nelle città ma soprattutto nelle nostre case, i topi vanno ‘combattuti’ semplicemente facendoli andare lontano da noi. Altrimenti sarebbe una battaglia persa, usando i classici veleni per topi. I topi domestici sono infatti animali notturni e molto curiosi che amano esplorare ma hanno paura di tutto ciò che è nuovo, per esempio hanno paura delle trappole con i veleni. Quindi non appena si rendono conto di una trappola, la loro furbizia li porta semplicemente ad evitarle e continuare a scorrazzare per le case di notte.

Ecco perché oggi si usa un modo più utile e proficuo di combattere i topi, un prodotto che si chiama scappatopo: la novità di questo prodotto repellente per topi è la combinazione di elementi repellenti che respingono il roditore attaccando tutti i suoi sensi, in un modo che non era mai stato applicato prima e che si basa sulla multirepellenza sensoriale.

La strategia bio-tecnologica su cui si basa ScappaTopo è stata messa a punto con anni di studi e ricerche, e testata da derattizzatori professionisti, prima di essere messa in commercio.

A differenza di tutti gli altri repellenti, che si basano su un semplice profumo sgradito ai topi, la formula alla base di ScappaTopo aggredisce tutti i sensi del topo e lo costringe ad allontanarsi velocemente per proteggere la sua salute. Come è fatto? ScappaTopo è composto da sostanze naturali altamente specializzate e colpisce i recettori sensoriali del topo che fanno scattare un messaggio di massima allerta nel cervello del topo, il quale decide immediatamente la fuga, risolvendo il problema nella maniera più naturale e intelligente possibile.